Logo of University of Ferrara

Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Diagnostiche

University of Ferrara
Italy, Ferrara
Dipartimento di Medicina Traslazionale e per la Romagna Italy, Via Luigi Borsari, 46 - 44121 Ferrara (Italy)
Tuition fee

ENG
The annual fee in Ferrara ranges from € 156,00 to € 1.914,00 for the first year (€ 2.514,00 from the second year). Tuition fees are calculated on your family income and on credits obtained.
Read more…

ITA
La quota annuale di contribuzione a Ferrara è compresa tra € 156,00 e € 1.914,00 per il primo anno di corso (€ 2.514,00 dal secondo anno). Le rate sono calcolate in base al reddito familiare e ai crediti ottenuti.
Maggiori informazioni…

More information

corsi.unife.it/lm-tecndiagnostiche 

Overview

Panoramica
Il Corso è ad accesso programmato nazionale (numero chiuso).
L’immatricolazione è subordinata al superamento di una prova di ammissione ed a una valutazione dei titoli, in base a quanto indicato nel Decreto Ministeriale specifico; le modalità, contenuti delle prove ed il numero di posti, sono anch’essi stabiliti a livello nazionale, e sono indicati, per ogni anno accademico, nel Bando di ammissione.
La finalità del Corso di laurea in Scienze delle professioni sanitarie tecniche diagnostiche è quella di formare professionisti con conoscenze e competenze appropriate ad agire nella gestione organizzativa del personale tecnico-sanitario. A tale scopo, l’offerta didattica proposta consente allo studen¬te di acquisire approfondite conoscenze/competenze scientifiche, tecniche, etiche, organizzative e capacità relazionali e didattiche. Il Corso di studio è finalizzato alla formazione di una figura professionale dotata di competenze avanzate e approfondite per lo svolgimento di interventi di carattere assistenziale e diagnostico nell’ambito di tre macro-aree: “organizzazione e management”, “ricerca e innovazione”, “formazione ed educazione”.

Programme structure

Struttura del programma
Percorso didattico ed ulteriori informazioni, sono consultabili al seguente link

Career opportunities

Sbocchi professionali
La Laurea magistrale in Scienze delle professioni sanitarie tecniche permette di acquisire una formazione culturale e professionale avanzata che consente ai laureati di intervenire con elevata competenza nei processi gestionali, forma¬tivi, assistenziali e di ricerca. Tale preparazione si sviluppa in particolare:

  • Organizzazione e management – Assumere la direzione/svolgere attività all’interno di servizi di diagnostica in organizzazioni sanitarie e socio sanitari; progettare e intervenire operativamente in ordine a problemi organizzativi complessi ed attuare modelli di organizzazione dei servizi diagnostici; programmare, gestire e valutare i servizi assi¬stenziali nell’ottica del miglioramento della qualità (pianificazione, organizzazione, direzione e controllo).
  • Ricerca e innovazione – Valutare modalità e strumenti utilizzati per la ricerca applicata all’area di diagnostica e saper trasferire i risultati della ricerca nell’assistenza; utilizzare le evidenze scientifiche applicandole al processo decisionale e nell’organizzazione della diagnostica; valutare criticamente le conoscenze acquisite nell’ambito delle scienze bio-mediche e umane ai fini della loro applicazione all’organizzazione della diagnostica e alla formazione dei professionisti.
  • Formazione ed educazione – Progettare e realizzare attività didattiche disciplinari specifiche nei vari livelli formativi del personale di area tecnico-diagnostica e progettare interventi di educazione sanitaria rivolta a gruppi e singole persone; valutare le competenze del personale per accrescerne le potenzialità utilizzando anche strategie per favo¬rire processi d’integrazione multiprofessionali e organizzativi; gestire situazioni complesse che richiedono riferimenti teorici aggiornati nell’ambito del diritto, della medicina legale, delle scienze economiche e della legislazione sanitaria.

Il laureato magistrale in Scienze delle professioni sanitarie tecniche diagnostiche, può svolgere attività in tutte le strutture sanitarie e socio assistenziali pubbliche o private, con funzioni di direzione/coordinamento dei servizi in cui opera il personale con funzioni tecnico-sanitarie; in centri di formazione aziendale o accademici ricoprendo un ruolo di docenza e/o direzione attività didattiche-formative in Corsi di studio, di tutorato e progettazione formativa; in centri di ricerca per progetti di pertinenza tecnico diagnostica e/o progetti multidisciplinari.